Blog Firenze

Donatello Bed and Breakfast Firenze è gestito da me, io sono Simone Biliotti e lavoro nel turismo da molti anni avendo una grande passione per l’ accoglienza ho deciso di aprire questo blog sul turismo a Firenze dove potrai trovare le informazioni e le mie conoscenze riguardo la città.
Simone Biliotti e l’arte dell’infinito – nascita di un nuovo movimento artistico a Firenze
 Simone Biliotti propone una parte interessante di opere concepite ed eseguite tenendo conto dei principi di “OT Art”, che si costituisce ufficialmente in questa occasione, con l’esposizione di opere di Vittoria Angela Romei e Oronzo Ricci, altri componenti e insieme a Biliotti fondatori del movimento. Biliotti ama scolpire marmi particolari, e spesse volte materiali rari. Per le opere di questa mostra ha adoperato l’onice bianco del Messico; l’alabastro blù, esclusivo di Volterra; il Portoro (marmo nero etrusco); l’extra Noir Saint Laurent francese. Nelle sue opere si percepisce il pulsare di una vita interiore, che solo la sensibilità di un artista sente, e la sua capacità tecnica riesce ad evidenziare. Romei conosce diverse tecniche, ma preferisce l’olio su tela. Ricci propone oli e tempere. Il gruppo “OT Art” è eterogeneo, tiene conto del passato, che in quanto passato non si può escludere, ma preferisce il presente con uno sguardo attento al futuro. Intende chiarire il concetto di contemporaneità, e di Arte che non è emulazione del passato. L’uso della tecnica, non come fine, come mezzo. Il Manifesto “OT Art” chiarisce la posizione dei tre artisti apparentemente eccentrici nella società attuale, ma rigorosamente e orgogliosamente al centro della contemporaneità. Vladimir Swarovsky

 

I migliori tour guidati a Firenze e in Toscana con Live Your Tuscany
Live Your Tuscany

Salve cari amici e amiche del Donatello B&B come sempre vi scrivo per potervi dare consigli su come godervi al meglio Firenze e la Toscana in generale e questa volta voglio presentarvi chi vi accompagnerà « mano nella mano » a scoprire le bellezze di questo territorio.
Laura Nencini, esperta nel regalare le più belle esperienze turistiche della città, ha iniziato questo nuovo progetto con l’intento di trasportare i visitatori in un vero e proprio sogno. Chi ignaro della vastità artistica e culturale di Firenze o delle bellezze paesaggistiche, culturali e culinarie della meravigliosa Toscana, può trovarsi sperso davanti ad un mare così vasto e davanti alle migliaia di offerte turistiche che si trovano in rete. Live Your Tuscany diventa così una fresca oasi in un deserto torrido di offerte commerciali aggressive ed ormai disumanizzate, è il punto d’appoggio ideale per riuscire a scoprire il meglio ed evitare spiacevoli delusioni.
Cari amici ed amiche vi consiglio vivamente di farvi coccolare dall’esperienza di questa agenzia che si distingue dalle altre proprio per la cura ed il calore che viene investito in ogni tour sia esso personalizzato o di gruppo.
Del resto il turismo è una forte emozione che dipana il grigio della quotidianità e ci ricarica ed ispira per affrontare al meglio la vita di tutti i giorni, le nostre vacanze pertanto sono sacre e non si possono delegare che a mani esperte e generose come quelle di Laura Nencini.
Personalmente quando vedo nascere nuovi progetti turistici così ben curati e fatti con amore, vedo aprirsi nuove possibilità anche per una città come la nostra che a volte sembra solo l’industria del Rinascimento.
Quindi vi lascio a Live Your Tuscany www.liveyourtuscany.com

 

VOLUNIA IL MOTORE DI RICERCA DEL TERZO MILLENNIO
Caro Massimo Marchiori, ho scoperto Volunia e sono contento di apprendere che esistono persone come lei che desiderano far chiarezza sugli aspetti generali del web. La mia impressione osservando il motore da lei ideato è che il concetto “seek & meet” rappresenti un semplificazione dello sforzo intuitivo, valore essenziale oggi per navigare on-line. L’utente percepisce una maggior sicurezza nella ricerca, un senso di appartenenza, un coinvolgimento più intellettuale, un approccio più diretto a un mondo virtuale cosi ampio e articolato ma al tempo stesso costituito da progetti comuni a tutti dove sentirsi liberi di condividere i pensieri senza essere incasellati come matricole all’interno di un sistema apparentemente gestito da oscuri controllori della rete.

Volevo congratularmi con Lei per l’ottimo lavoro svolto e dirle che sono convinto che sia la strada giusta e di non sentirsi ferito dalla poco lungimiranza espressa da coloro che l’hanno criticata inutilmente.

Devo dirle che trovo il suo approccio del tutto necessario e stimolante. I contenuti ordinati e il percorso avanzato di mind-mapping permettono all’utente di individuare prima di tutto il loro obiettivo, e quella percezione di successo è uno stimolo necessario per oltrepassare quel senso di abbandono, dovuto alla complessità della rete che spesso disorienta l’utente. In fondo come ben sappiamo il web è il mondo sociale di oggi, e la perdita di alcuni valori essenziali come la chiarezza dei contenuti influisce notevolmente sulla sensibilità dell’utente. Per questo condivido pienamente il suo atteggiamento di concretezza seek & meet, che determina a mio avviso un processo logico per cui l’utente è spinto in avanti da un senso di appartenenza e per questo partecipa attivamente alla vita sociale web. Motivato e quindi più consapevole che ad ogni sua azione corrisponde una reazione altrettanto utile al prossimo, da cui nasce un senso di responsabilità sociale, l’utente non rinuncia al piacere di condividere esperienze personali attraverso la ricerca di contenuti a tema.

Credo sia giusto anche lasciare che il social search engine sia libero da schemi rigidi di marketing, e che siano gli utenti a esprimere se stessi in modo autentico, saranno poi i dati a confermare le esigenze delle persone.

Ritengo che Volunia rappresenti quel terreno fertile dove possa crescere l’idea di un nuova realtà web dove il fattore umano e la tecnologia siano complementari tra loro, e non rappresenti solo un principio commerciale come è stato fino ad esso.

Spero che tutte le persone siano altrettanto attratte da questo nuovo sistema di interazione e che possano comprendere prima di tutto come sia facile e indispensabile accedere a una comunicazione globale desiderando un mondo più ricco di idee e di valori per tutti.

 

Hotel in Umbria ad impatto zero!
Oggi voglio consigliarvi e parlarvi di questo bellissimo hotel in Umbria completamente sostenibile ed alimentato con energie alternative. Per caso girando nel web ho scoperto il PER un parco per le energie rinnovabili ed ho visto che al suo interno c’è un fantastico hotel con tutti i comfort che si possano richiedere. Così un pomeriggio dello scorso Aprile ho deciso di andarci a soggiornare per un paio di giorni giusto per rilassarmi un po’!

Mentre percorrevo la strada che dall’autostrada porta verso l’hotel mi sono sentito rinascere, ogni km che facevo nel cuore dell’Umbria mi sentivo rilassare il corpo e la mente fino a perdermi completamente nella bellezza del paesaggio. dopo circa 20 minuti arrivo al Parco dove trovo ad aspettarmi un tour guidato dove Maurizio, uno dei proprietari, amabilmente mi accompagna e mi spiega, devo dire che anche a livello di consulenza è molto valida! Così giunge il felice momento di potermi rilassare nella bellissima camera che avevo prenotato, tutto è eccellente ed il servizio impeccabile. Tutto il soggiorno è stato fantastico immerso nella natura mi sono ritrovato! Lo consiglio a tutti!

 

Altri articoli…